Dieselgate comune mezzo gaudio: Berlino inguaia Fca

Nel mirino, Fiat crolla in Borsa dopo i sospetti tedeschi usciti dalle indagini su Volkswagen: presunte emissioni alterate per la 500X
Dieselgate comune mezzo gaudio: Berlino inguaia Fca

Fiat Chrysler Automobiles paga in Borsa il silenzio opposto in Germania al sospetto di aver installato un “software illegale” su alcune delle proprie auto: giovedì non si era presentata a Berlino per spiegare le proprie ragioni agli esperti della Commissione del Kraftfhart Bundesmat (Kba). A Piazza Affari, in una giornata comunque pesante (-2,74%), il titolo […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.