Diciotto anni di sangue

Diciotto anni di sangue

Nel 1999 durante la seconda guerra cecena, mentre Putin è premier, una serie di attentati in edifici a Mosca, Bujnaksk e Volgodonsk, causarono la morte di oltre 300 persone. Nel 2002, l’assalto al teatro Dubrovka di Mosca, da parte terroristi ceceni con alcune donne kamikaze provoca la morte di 130 persone. Il 6 febbraio 2004, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.