Diciottenne travolge e uccide un ciclista. Poi scappa, torna a casa e va a dormire

La vittima è un turista sloveno. Il giovane smascherato dai genitori
Diciottenne travolge e uccide un ciclista. Poi scappa, torna a casa e va a dormire

Ha investito e ucciso un ciclista senza fermarsi a prestare soccorso, poi è tornato a casa e si è messo a dormire. Sono stati i genitori del 18enne a insospettirsi, angosciati alla vista dell’auto danneggiata, al punto da decidere di percorrere a ritroso la strada percorsa dal figlio per verificare cosa fosse accaduto. A pochi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.