Dichiarazione precompilata: la bussola tra spese e risparmi

Disponibile da oggi via web, contiene un miliardo di dati. Altrimenti, a pagamento, c’è il Caf
Dichiarazione precompilata: la bussola tra spese e risparmi

In attesa del 2023, o giù di lì, quando secondo il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, verrà abolita la dichiarazione dei redditi (“Accumulando sempre più dati e non chiedendo più quelli che già abbiamo, deve venir meno il concetto stesso di dichiarazione”), tocca di nuovo armarsi di santa pazienza per affrontare la nuova […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.