» Cronaca
venerdì 09/06/2017

Di Matteo a Roma, ma per la Trattativa ritornerà a Palermo

Svolta, il pm entro il 15 giugno si insedierà nella Procura nazionale senza abbandonare il processo Stato-mafia
Di Matteo a Roma, ma per la Trattativa ritornerà a Palermo

Non passeranno sei mesi, ma da oggi solo una settimana: entro il 15 giugno il pm Nino Di Matteo sarà a Roma, in via Giulia, dietro la scrivania del suo nuovo ufficio alla Direzione nazionale antimafia e da lì potrà essere applicato al processo della Trattativa Stato-mafia in corso nell’aula bunker di Palermo. Con un […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Economia

Il “pacco” informatico che affossa i conti di Alitalia

Cronaca

Grasso: “Riina è ancora il re di Cosa Nostra. Se vuole alleggerire la pena faccia i nomi”

Ma la scuola deve ascoltare le mamme
Cronaca
Il commento

Ma la scuola deve ascoltare le mamme

di
Il bambino ucciso dal vetro e il pm che rinuncia al processo
Cronaca
La storia

Il bambino ucciso dal vetro e il pm che rinuncia al processo

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×