Di Maio cede sul contratto. Ma il premier ancora non c’è

Sui temi caldi, l’ultima bozza di accordo segna più punti a favore della Lega Ieri un contatto col Colle: “Ci siamo”. Per il governo si riparla di Conte
Di Maio cede sul contratto. Ma il premier ancora non c’è

Alla fine il contratto lo hanno limato loro due, i capi che si giocano e si giocheranno a scacchi il governo, mai stufi di diffidare l’uno dell’altro. Pure sul programma, visto che il testo ha traballato fino a ieri sera, tra la revisione dei tecnici, il cosiddetto drafting, e agitate riletture serali. Tanto che i […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.