Denise e Alberto: come parlare di legalità nella Serbia senza pace

Due italiani nella missione Osce: “Qui la criminalità non interessa. Dobbiamo rimediare a questo tacito accordo”
Denise e Alberto: come parlare di legalità nella Serbia senza pace

L’effervescente Denise e il pensieroso Alberto. Coppie così è difficile trovarne. Non sono moglie e marito e nemmeno fidanzati. Sono semplicemente due italiani che lavorano all’estero. Insieme, per una causa che fa bene al mondo: il dialogo, i diritti e la legalità. A Belgrado, città di antichi splendori, rovine recentissime e nuovi fasti ancora, brulicante […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.