Dell’Utri: “Non chiedo la grazia”. Lo esclude anche il suo legale

Dell’Utri: “Non chiedo la grazia”. Lo esclude anche il suo legale

“Rispetto a una ventilata domanda di grazia non è quello che vorrei mai ottenere. Si faccia piuttosto domanda di giustizia, se possibile. La grazia mi arriverà piuttosto a scoppio ritardato dalla giustizia di Strasburgo”. Così Marcello Dell’Utri in una lettera al direttore del Tempo, Gian Marco Chiocci, che sarà pubblicata oggi. L’ex senatore di Forza […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.