De Luca e gli amici Ma Agropoli e l’Italia sono altre

L’immagine è quella di un paese ormai perduto. Di un posto in cui è inutile affannarsi, denunciare, cercare di fare o ragionare. A fotografare questa Italia martoriata ci pensa il racconto dello sdegno (spesso fasullo) e delle condanne (sempre di rito) seguite all’ultima minaccia di Vincenzo De Luca. Tutti si stracciano le vesti per quelle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.