Dc, salsicce e aziende: la ruota della fortuna di Tiziano da Rignano

Fallimenti, ambizioni, amici e la passione per l’organo: “Volete parlare con Matteo? Dovete passare da Lotti”
Dc, salsicce e aziende: la ruota della fortuna di Tiziano da Rignano

“Voglio fondare un movimento per la libertà dei padri di figli noti”. Era il luglio del 2013. Le aspettative riposte nel giovin rottamatore erano all’apice. Pier Luigi Bersani aveva da poco non vinto le elezioni e del sindaco di Firenze si pensava il meglio possibile. Tanto che all’epoca, il genitore, Tiziano Renzi, si lamentava con […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.