Day After al Cnel: “Niente festini, ma siamo contenti. Adesso la riforma la facciamo noi”

Gian Paolo Gualaccini - “Su una cosa il premier ha ragione: siamo stati improduttivi”
Day After al Cnel: “Niente festini, ma siamo contenti. Adesso la riforma la facciamo noi”

Niente fiumi di champagne, né trenini, neanche una bottiglia stappata di nascosto negli uffici di Villa Lubin. Ma sorrisi, quelli sì, e sospiri di sollievo, pure. Nel day after al Cnel, il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro che sarebbe stato abolito con la vittoria – che non c’è stata – del Sì al referendum […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.