Dall’Inter a Mourinho: la Cina si prende tutto

Le società del Dragone hanno le mani ovunque: club, diritti tv e procuratori come Mendes, che cura gli interessi dello “Special One”
Dall’Inter a Mourinho: la Cina si prende tutto

La Cina già cinquemila anni fa, ai tempi dell’Imperatore Giallo, praticava il Cuju: palla spinta col piede. E oggi sembra pronta a rivoluzionare il mondo del pallone. Se il presidente Mao sosteneva che la rivoluzione non è pranzo di gala, è certo che oltre alla programmazione strategica serve una pesante iniezione di yuan per conquistare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.