Dall’amaro al tonno: spot-abbuffata dei divi

George Clooney deve avere sparso la voce. Se qualche divo di Hollywood è a corto di dollari, basta andare in Italia a girare uno spot. Ormai c’è la coda: analcolici, caffè, collant, creme esfolianti… Nessun problema di verosimiglianza, è dai tempi di Nando Mericoni che gli italiani bevono tutto, basta vedere chi hanno votato negli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.