Dalla truffa al tentato omicidio, in carcere l’ex consigliere Alajo

Dalla truffa al tentato omicidio, in carcere l’ex consigliere Alajo

“Devi morireincendiata” avrebbe detto in dialetto alla moglie, mentre la picchiava a sangue e la cospargeva di benzina con un accendino in mano. Salvatore Alajo, l’ex consigliere municipale di Chiaia, quartiere di Napoli, arrestato l’altro ieri per aver provato ad ammazzare la moglie, Alexandra Danaro, perché voleva andarsene di casa, soffriva di sindrome delirante congenita. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.