Dalla Banda della Magliana alle rapine. Preso Er Gnappa, l’amico di Carminati

Manlio Vitale a capo di una rete criminale specializzata in furti nelle ville
Dalla Banda della Magliana alle rapine. Preso Er Gnappa,  l’amico di Carminati

Quel soprannome, “er Gnappa”, che a Roma è sinonimo di piccoletto, nulla toglie alla grandezza criminale di Manlio Vitale, socio fondatore della banda della Magliana, ottimi agganci con camorra e ‘ndrangheta gestiti per conto di Maurizio Abbatino con cui divideva tutto tra Tor Marancio alla Garbatella. I carabinieri lo accusano di essere il capo di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.