Dai tetti agli abissi: Palomar nasce nei pomeriggi romani

Esce oggi il libro di Giorgio Biferali su Italo Calvino: “Un personaggio letterario sospeso tra terra e cielo” come “Lo scoiattolo della penna”. In questo brano vola sulla Capitale
Dai tetti agli abissi: Palomar nasce nei pomeriggi romani

E come per caso, l’ultima città in cui Italo va ad abitare, nel 1980, è la città eterna, quella che uno dei più grandi della letteratura di tutti i tempi, Giacomo Leopardi, un giorno, aveva definito “una città che non finisce mai”: Roma. La sua casa è in pieno centro storico, in piazza Campo Marzio, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.