Dai postini ai magistrati. Madrid blocca la Catalogna

Al via la campagna per l’indipendenza tra nuove tensioni con il governo autonomista
Dai postini ai magistrati. Madrid blocca la Catalogna

La notizia è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri, poco prima dell’apertura della campagna elettorale a Tarragona dei partiti e movimenti indipendentisti per il referendum del 1° ottobre: c’è l’accordo tra la sindaca di Barcellona Colau e la Generalitat per consentire il voto ai barcellonesi in condizioni di normalità. Non ne hanno svelato i dettagli […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.