Dagli islamici alla nonna Il giudice riaffida la bimba

Svolta a Londra per la piccola assegnata a famiglie musulmane ultraortodosse Ma il problema è ben più esteso: mancano famiglie e il municipio era già stato giudicato inadeguato
Dagli islamici alla nonna Il giudice riaffida la bimba

Sarà d’accordo sul fatto che la priorità dovrebbe essere una sistemazione compatibile, che venga incontro alle esigenze etniche, culturali e religiose della bambina?”, chiede il giudice Khatun Sapnara, musulmana praticante, al rappresentante del Municipio di Tower Hamlet. Poi annuncia la sua decisione: la bambina di 5 anni, con passaporto britannico e battezzata in chiesa, affidata […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.