Da Prodi a Bersani, la sinistra italiana si schiera: “Su di lui nessuna prova”

Politici, sindacalisti, accademici: un appello pubblico a favore di libere elezioni in Brasile arriva anche dall’Italia. In sostegno di Lula si schierano Romano Prodi, Pier Luigi Bersani, Vasco Errani, Susanna Camusso, Piero Fassino, Guglielmo Epifani, ma anche Lia Quartapelle, Marina Sereni, Luciana Castellina, Luigi Ferrajoli, Gianni Tognoni e Roberto Vecchi. “Non sono emerse a carico […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.