Da Parma a Padova, le liti da campanile del M5S

Guai - Movimento spaccato in tre nella città di Pizzarotti, faide a Lucca e in Veneto. E i vertici potrebbero ritirare il simbolo
Da Parma a Padova, le liti da campanile del M5S

Non solo Genova. Stretto tra regole e prassi che (spesso) non reggono ed esperimenti sballati, e privo volontariamente di una vera struttura, il M5S che vola nei sondaggi si (ri)accorge di avere problemi sui territori. Con meet up che si accapigliano, candidati sindaci che scompaiono e la penuria di candidati per ultimare le liste. Bei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.