Da Dossetti al No alle riforme, la Storia per cambiare l’Italia

Paolo Prodi - Scompare uno dei grandi storici italiani, una vita a studiare il rapporto tra il sacro e il potere, per capire l’Occidente
Da Dossetti al No alle riforme, la Storia per cambiare l’Italia

Il bene più alto che l’uomo può avere è quello della conoscenza e, attraverso la conoscenza, di poter promuovere se stesso e il mondo che lo circonda”. Crescevano con questo principio i discendenti di Tonino Prodi, zappatore della terra appenninica intorno a Reggio Emilia nel XV secolo. Il primo Prodi ad andare all’università è Mario, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.