Cyber sicurezza, l’intelligence cerca l’alleanza con le aziende

2007-2017 - Nel decennale della riforma dei Servizi segreti ormai si parla molto più di proteggere i dati che del rischio terrorismo
Cyber sicurezza, l’intelligence cerca l’alleanza con le aziende

Nel più imponente evento pubblico mai organizzato dall’intelligence italiana la parola Isis viene pronunciata una sola volta, nel discorso del premier Paolo Gentiloni (che preferisce la versione araba “Daesh”). Per il resto si parla soltanto di sicurezza cibernetica. L’inaugurazione della scuola di formazione per gli operatori dei servizi segreti è l’occasione per un bilancio dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.