Cucù, Bayrou non c’è più. Macron senza zavorra

L’alleato centrista e ministro della Giustizia si dimette per evitare imbarazzi
Cucù, Bayrou non c’è più. Macron senza zavorra

“Non esporrò il governo e il presidente a una campagna di menzogne”. François Bayrou, che potrebbe essere indagato nell’inchiesta sui falsi impieghi al Parlamento Ue del suo partito, il MoDem, non è più ministro della Giustizia. Lo ha annunciato ieri mentre Emmanuel Macron e il premier Edouard Philippe stavano lavorando al rimpasto del nuovo esecutivo. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.