» Cultura
giovedì 08/12/2016

Crescere in un bosco con Noam Chomsky e poi accorgersi che la vita è altrove

Premiato a Cannes e a Roma, “Captain Fantastic” è l’elogio della mediazione per vivere meglio
Crescere in un bosco con Noam Chomsky e poi accorgersi che la vita è altrove

  Captain Fantastic Regia:Matt RossAttori principali:Viggo Mortensen, Frank LangellaDurata: 119 min. Ben Cash e consorte snobbano consumismo e conformismo imperanti e se ne vanno fra i boschi quale altrove ideale dove crescere i loro sei figli. L’obiettivo pedagogico è chiaro: destinarli a diventare dei “re filosofi” attraverso l’educazione quotidiana di corpo, mente e spirito e […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Edipo il ribelle, che piange per le sorti dell’umanità intera

Cultura

L’agente speciale Toni Servillo con la regia di Donato Carrisi

“La Ginzburg”, il modo diretto e sincero di stare al mondo
Cultura
L’intellettuale

“La Ginzburg”, il modo diretto e sincero di stare al mondo

di
Cultura
Cinema - European Audiovisual Observatory 2017

Biglietti in calo in tutta Europa. L’Italia la peggiore: -12% di ingressi

Il fulcro della musica sacra di Bach è Bach
Cultura
L’analisi

Il fulcro della musica sacra di Bach è Bach

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×