Corruzione, incriminata l’ex presidenta

Rete illegale - Secondo l’inchiesta Kirchner si arricchiva pilotando l’assegnazione dei lavori pubblici
Corruzione, incriminata l’ex presidenta

Cristina Fernandez de Kirchner, la ex presidenta argentina, sarà processata per corruzione in opere pubbliche. È questa è la seconda causa, dopo quella denominata “Dollaro a futuro”, dove, prima di lasciare il potere, costrinse la Banca Centrale a vendere dollari al cambio di 10 pesos, ben sapendo che con la nuova presidenza di Macri il […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.