Corpo e anima: il sogno serve anche a guarire

Corpo e anima: il sogno serve anche a guarire

Si può sognare lo stesso sogno? Ovvero, si può trovarsi nei sogni? Si può sublimare una realtà da vitelli al macello in un onirismo da cervi splendidi e liberi? Succede a Endre (Géza Morcsányi), direttore amministrativo di un mattatoio, e Mária (Alexandra Borbély), nuova responsabile del controllo qualità. Sono uguali e contrari: lui ha un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.