Contro l’immigrazione ma non quella ricca Budapest ha “venduto” 20 mila permessi

Incoerenza - È il Golden Visa Scheme gestito da società offshore: per entrare basta pagare
Contro l’immigrazione ma non quella ricca Budapest ha “venduto” 20 mila permessi

“L’Ungheria sarà condannata perché ha deciso che non sarà patria di immigrazione. Ma noi non accetteremo minacce e ricatti”. Il premier ungherese Viktor Orbán attacca il Parlamento europeo, che oggi in seduta plenaria deciderà se sanzionare l’Ungheria per “violazione dello Stato di diritto”. Sulla crociata anti-immigrazione Orbán e il suo partito Fidesz hanno edificato il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.