Conte, incroci pericolosi per il Consiglio di Stato

Vuole nominare Patroni Griffi, ex ministro di Monti. Si apre la guerra dei ricorsi
Conte, incroci pericolosi per il Consiglio di Stato

Difficile dire se Giuseppe Conte sia ostaggio di un gruppo di potere estraneo alla maggioranza giallo-verde o ne faccia parte. L’unica cosa certa è che – dopo l’imbarazzo sul caso (ereditato da Gentiloni) della nomina di Mario Nava alla Consob – il premier si sta impantanando sulla nomina a presidente del Consiglio di Stato di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.