Consip, il gip decide: Sessa e Scafarto ritornano al Noe

Consip, il gip decide: Sessa e Scafarto ritornano al Noe

Il Gip di Roma Gaspare Sturzo ci ripensa e annulla la misura della sospensione dall’Arma inflitta agli ufficiali dei carabinieri del Noe, il colonnello Alessandro Sessa e il maggiore Gianpaolo Scafarto. I due sono accusati di depistaggio (Scafarto anche di falso e rivelazione di segreto) nell’ambito dell’inchiesta sul caso Consip. La decisione si fonda su […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.