Condannato un ispettore Anac: il figlio stagista nella “controllata”

Mentre il figlio faceva uno stage di sette mesi retribuito nella sede bolognese di Hera, il padre funzionario dell’Anticorruzione effettuava una verifica (poi non conclusa) su un bando della stessa multiutility emiliana. Alfredo Pirchio, ex ispettore Anac, è stato condannato a due anni e 8 mesi di carcere per induzione indebita a dare o promettere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.