“Con queste somme non si può fare scienza, l’Italia resta indietro”

Giorgio Parisi - Il più autorevole fisico italiano denuncia: “Noi professori non siamo stati coinvolti”
“Con queste somme non si può fare scienza, l’Italia resta indietro”

Professor Giorgio Parisi, lei è il fisico italiano più autorevole e una voce molto ascoltata nella comunità scientifica. Che idea si è fatto del Piano Nazionale per la Ricerca (PNR) approvato dal Cipe, il comitato interministeriale per la programmazione economica? Il piano c’era già, messo a punto dall’ex ministro Carrozza nel 2014 e approvato in […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.