Con quest’arte si mangia (soprattutto in provincia)

Da Catania a Rovigo boom di ingressi nei musei
Con quest’arte si mangia (soprattutto in provincia)

Ci si nutre (anche) di cultura: è questo “il fatto” che deluderà l’ormai celebre quanto infelice adagio attribuito all’allora ministro dell’Economia Giulio Tremonti (2010) “Con la cultura non si mangia” (in realtà, la frase in risposta al collega Sandro Bondi – alla guida del dicastero ai Beni e alle Attività Culturali – che si lamentava […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.