Comunicare (con il male): servono nuove Lingue

Conoscendo la storia che ha ispirato Tommaso Di Giulio per il suo nuovo album “Lingue”, ti aspetti che sia il dolore il sentimento dominante delle sue 11 canzoni. E invece, tutt’altro. Nato nel segno del padre, come esplicitato nel retrocopertina e in Canzone per S. che apre il disco, “Lingue” parla del bisogno di imparare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.