Come i malfattori avevano paura (reale) della pena

Inizi del IV secolo d.C. L’imperatore Diocleziano, con il collega Massimiano, emana una serie di misure per combattere la crisi economica, evasione fiscale, inflazione e mercato nero. Tra queste, un editto sui prezzi di beni e servizi, una sorta di gigantesco calmiere, annunciato così: “Poiché, come è noto, anche presso i nostri antenati la ragione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.