Come fu che divenne Rodotà-tà-tà

La storia - I grillini Crimi e Lombardi raccontano la candidatura al Quirinale del 2013
Come fu che divenne Rodotà-tà-tà

“Mi ricordo una stanza con un divano, due poltrone e un tavolino basso. E tutti quei libri che arrivavano fino al soffitto, come nella casa che avrei sempre voluto”. La deputata del M5S Roberta Lombardi mette in fila le immagini di quella mattina del 19 aprile 2013, quando come primo capogruppo alla Camera del Movimento […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.