Cina, le mani sul pallone: obiettivo Mondiali 2030

Non solo investimenti record per i campionati. Attraverso Wanda Group, main sponsor Fifa, il Paese punta al torneo del centenario
Cina, le mani sul pallone: obiettivo Mondiali 2030

L’ eterno ritorno sta per compiersi. Il gioco del pallone nasce infatti in Cina oltre tremila anni fa, si chiamava Cuju (palla spinta col piede), e oggi che è stato reinventato dagli inglesi nel Diciannovesimo secolo, diventando lo sport più diffuso del pianeta, è pronto a tornare a casa. I dati dell’ultimo calciomercato invernale sono impressionanti. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.