Ciao Obama, palestinesi e israeliani scelgono Putin

Abu Mazen e Netanyahu si danno appuntamento a Mosca: schiaffo al “temporeggiatore americano”
Ciao Obama, palestinesi e israeliani scelgono Putin

Nel vuoto di leadership lasciato dal presidente Obama, inizialmente in modo consapevole e volontario, in Medio Oriente, quello sul territorio israelo-palestinese rischia di diventare ancora più ampio. E ci vorrà del bello e del buono da parte del suo imminente successore, per riempirlo nuovamente.   Cina è sempre più vicina, Washington mira al Pacifico Posto che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.