Chiediamo scusa ai Casamonica. Certe comunioni sono più trash

Una ragazzina in chiesa sulla carrozza di Cenerentola. Per un altro, ballerine brasiliane
Chiediamo scusa ai Casamonica. Certe comunioni sono più trash

Il ricordo della mia prima Comunione è il seguente: io vestita con un abitino bianco acrilico al 95% (roba che se mi avvicinavo a un cero votivo prendeva fuoco pure il tetto della chiesa), due fiori finti di quelli con cui si chiudono le bomboniere appuntati tra i capelli, un paio di ballerine smaltate di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.