Chi ha venduto la radiografia di Valentino?

L’inchiesta - La lastra del campione sul web, la polizia sulle tracce di un dipendente dell’ospedale
Chi ha venduto la radiografia di Valentino?

Pornografia radiologica, roba forte, da collezionisti, triste feticcio dell’era moderna. Solo così si può considerare il “furto” commesso all’interno dell’Archivio Digitale dell’ospedale regionale di Ancona da un dipendente “fedifrago” e magari pure disposto a incassare una somma per l’atto compiuto. Attenzione, non stiamo parlando di un documento normale, l’arto nudo e crudo e in forma […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.