Chi ha ucciso il vescovo africano? Sospetti sull’ordine dei Rosa-Croce

Il giallo della morte di monsignor Balla in Camerun: il corpo ritrovato in un fiume. Spunta la massoneria

Era scomparso alla fine di maggio. Jean-Marie Benoit Balla, vescovo di Bafia, in Camerun (nella foto), era uscito da solo intorno alle ventitré. Un fatto strano per il prelato. Perdipiù, si era messo da solo alla guida della sua auto, una 4×4, in piena notte. Il giallo comincia quando la vettura, una Land bianca Toyota, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.