Lercio: “I lettori scambiano le bufale per notizie vere? Non bastano leggi e divieti, serve la cultura”

Andrea Michielotto - Uno dei redattori di “Lercio” spiega perché le loro “fake news” non sono comprese dai lettori: “Altro che divieti, serve la cultura”
Lercio: “I lettori scambiano le bufale per notizie vere? Non bastano leggi e divieti, serve la cultura”

“Mah, ognuno secondo il suo gusto. Chi preferisce jeans e scarpe da tennis, chi segue le stagioni e passa dalle infradito ai Moon Boot, poi dipende anche dalla latitudine… Ah, ma non hai chiesto ‘Come vi vestite?’”. No, ma va bene: Lercio è così, un sito spiazzante, satirico e divertente, che diffonde soprattutto tramite social […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.