“Che” Obama: compagni, “il futuro ora è tutto vostro”

Il presidente Usa accanto a Raul promette sostegno contro l’embargo, diffusione di Internet e riconciliazione con la diaspora, citando il rispetto dei diritti umani

Accomunati dalla volontà di mettere fine all’embargo, continuare il dialogo e la normalizzazione dei rapporti tra Cuba e Stati Uniti, divisi sulla questione dei diritti dell’uomo. Questa in sostanza la conclusione del dialogo politico, lungo e “franco”, che Raul Castro e Barack Obama hanno avuto nel Palazzo della Rivoluzione. In precedenza vi era stata l’immagine […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.