Che fatica il doppio forno: Di Maio spera che Salvini si bruci

Il leader M5S prova a tenere in piedi entrambe le partite L’irritazione col leghista: “Al Colle con B., chieda l’incarico”
Che fatica il doppio forno: Di Maio spera che Salvini si bruci

La coda per entrare parla già di governo. Perché ha dimensioni e umori di quelle che si fanno per andare a conoscere e omaggiare chi comanderà. Ma nella pancia delle Officine H di Ivrea Luigi Di Maio, quasi soffocato da cronisti, eletti e postulanti vari, ragiona ancora da candidato premier. Affaticato, perché grande è la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.