C’era una volta Carlo Giovanelli, il principe che ispirò Alberto Sordi

Grazie alla loro amicizia nacque il personaggio interpretato dall’attore romano ne “I nuovi mostri”
C’era una volta Carlo Giovanelli, il principe che ispirò Alberto Sordi

Lo ricorda anche la costumista Nicoletta Ercole: “Sordi era molto amico di Carlo. Giovanelli lo divertiva e lui ricambiava facendogli fare sempre la comparsa nei suoi film”. Ma, almeno in un’occasione, si andò oltre: nell’episodio First Aid – Pronto Soccorso diretto da Mario Monicelli per il collettivo – dietro la macchina da presa c’erano anche […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.