Caro Rocco, ci piacevi così: perché vuoi essere il Recalcati dell’orgia?

Ci ha offerto una pietra di paragone ironica a ogni abbandono sentimentale: è diventato un intellettuale italiano
Caro Rocco, ci piacevi così: perché vuoi essere il Recalcati dell’orgia?

È successa un cosa tremenda. L’uomo che ha dato corpo alla nostra massima di riferimento in fatto di uomini (“l’erezione è sincerità”), colui che ci ha offerto una pietra di paragone maestosa e ironica alla faccia di ogni abbandono o fiasco sentimentale, è diventato un intellettuale italiano. Nel documentario Rocco di Thierry Demaizière e Alban […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.