Caro monsieur le président, chiediamo excuse

Monsieur le président, con questa mia siamo qui a dirvi excuse-moi, per i nostri ministri così cafoni e imprésentables. Cosa vuole, noi mica c’abbiamo l’Ena, che forma classi dirigenti preparate, competenti, molto charmant e tanto tanto umane. Ci dobbiamo accontentare di gente così. Il suo jeune portavoce martedì ci ha detto che siamo vomitevoli (à […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.