Caro-libri, che stangata Il “bonus”? Pochi soldi: li ha tagliati il governo

Caro-libri, che stangata Il “bonus”? Pochi soldi: li ha tagliati il governo

Con l’inizio delle scuole torna anche un vecchio incubo delle famiglie, che ogni anno devono mettere in conto centinaia di euro di spesa in previsione dell’anno scolastico. Alle decine di testi da acquistare si aggiungono zaini, astucci, quaderni e grembiuli, oltre al materiale necessario per le singole materie. A fare i conti in tasca alle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.