“Carminati e gli altri imputati consapevoli di essere una mafia”

“Carminati e gli altri imputati consapevoli di essere una mafia”

Un’organizzazione in cui tutti i componenti “avevano la consapevolezza di farvi parte” e per tutti era ben chiaro il ruolo da svolgere. Carminati, il “portatore” di violenza con passato criminale, Buzzi “che mette a disposizione anche i rapporti con la ’ndrangheta”. Le “cerniere” con la politica garantite da Panzironi e Gramazio. Il secondo atto della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.