Carige, il salvataggio se lo pagano le banche

Il cda vara il piano: emissione di un bond da 400 milioni, 320 saranno sottoscritti dal fondo interbancario
Carige, il salvataggio se lo pagano le banche

Le banche pagano il salvataggio di Carige. “Abbiamo la certezza della messa in sicurezza della banca e del buon esito dell’aumento di capitale che avverrà a marzo”. Sono le cinque di ieri pomeriggio quando Fabio Innocenzi – nuovo ad Carige – annuncia le misure straordinarie prese dall’istituto genovese per salvarsi. A cominciare dall’emissione di un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.