Cardiologo aggredito con l’acido, è grave. Il pm: “È testimone di casi di corruzione”

Modena - Il primario in prognosi riservata, rischia danni alla vista
Cardiologo aggredito con l’acido, è grave. Il pm: “È testimone di casi di corruzione”

Un agguato in piena regola. L’ha aspettato sotto casa a Vignola (Modena) e quando il medico ha parcheggiato l’auto l’ha aggredito, spruzzandogli acido sul volto a quanto sembra con un fucile giocattolo. L’uomo è caduto a terra. Il figlio 19enne ha sentito qualcosa, è uscito di casa e ha cercato di difendere il padre. È […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.